Progetti

[ Progetti attivi ] [ Progetti sospesi ] [ Progetti completati ]

Questa è una lista degli attuali progetti di FSFE. C'è anche un archivio dei progetti attualmente sospesi e dei progetti conclusi o interrotti.

PDFreaders.org

Lanciato dalla Fellowship di FSFE, pdfreaders.org è un sito che fornisce informazioni riguardanti il formato PDF e con link a lettori di PDF basati su Software Libero per tutti i principali sistemi operativi

Standard Aperti

Il lock-in dei dati è una delle tecniche più comuni per alzare artificialmente il costo della migrazione al Software Libero. Assicurare la migliore interoperabilità possibile attraverso gli Standard Aperti è essenziale per permettere agli utenti di evitare di essere intrappolati dai propri fornitori. Il lavoro di FSFE sugli Standard Aperti mira a evitare che si debbano perdere tutti i propri dati durante la migrazione verso il Software Libero.

Legal Team

La Freedom Task Force fornisce servizi relativi alle licenze a individui, progetti e aziende che lavorano con Software Libero.

DRM.info

DRM.info è una piattaforma collaborativa creata e mantenuta da FSFE al fine di informare sui pericoli del Digital Restrictions Management e per rendere visibili le preoccupazioni di gruppi differenti. I partecipanti a DRM.info includono organizzazioni per la libertà digitale, la tutela dei consumatori, l'attivismo in rete e biblioteche.

IPRED2

Una seconda direttiva sull'applicazione dei "diritti di proprietà intellettuale" è stata proposta dalla Commissione Europea. Essa mira a criminalizzare tutte le violazioni "intenzionali, su scala commerciale" e a permettere ai detentori dei diritti di prendere parte ad indagini. La FSFE vuole mostrare alle istituzioni europee come una tale legge incoraggia gli abusi del sistema legislativo e ha effetti intimidatori anche sulle attività legali.

World Intellectual Property Organization

La World Intellectual Property Organization (WIPO - Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale) è una delle 16 agenzie specializzate del sistema di organizzazioni delle Nazioni Unite. Il suo ruolo è quello di amministrare i 23 trattati internazionali che si occupano di vari aspetti dei monopoli sulla conoscenza. Come osservatore WIPO, e insieme a una coalizione globale di altri attori che condividono gli stessi obiettivi, la FSFE lavora per trasformare la WIPO in una "World Intellectual Wealth Organisation" ("Organizzazione Mondiale della Ricchezza Intellettuale").

Microsoft contro i cittadini dell'Unione Europea

Nel 2001 L'Unione Europea, tramite la Direzione generale della Concorrenza (guidata dal Prof. Monti) ha iniziato ad occuparsi della posizione dominante di Microsoft sul mercato dei sistemi operativi desktop. La Free Software Foundation Europe è stata invitata dalla Commissione Europea a rappresentare gli interessi del movimento del Software Libero. Nel 2004 la FSFE participa al giudizio di appello, per difendere ancora la libertà di concorrenza e la libertà di scelta contro gli abusi.

Brevetti Software in Europa

Una lobby raccolta attorno all'Ufficio Europeo dei Brevetti e alla Business Software Alliance (BSA), che rappresenta gli interessi dell grandi aziende statunitensi, sta promuovendo attivamente l'adozione di brevetti sul software in Europa. Poiché i brevetti sul software sono una minaccia per la società e per l'economia, la FSFE è impegnata attivamente a resistere contro questi piani.

Educazione

Lo scopo del progetto educazione è di promuovere il Software Libero in tutte le attività e istituzioni legate all'educazione, come asili, scuole, università. Il Software Libero è la scelta migliore per tutte le attività basate sull'educazione, perché incoraggia l'apprendimento consapevole invece che l'addestramento su prodotti specifici e sostiene il principio scientifico.