Tradurre le pagine web

Come sono generate le pagine web

Le pagine HTML del sito fsfe.org sono generate dal server web in modo automatico ogni cinque minuti a partire da una serie di file XML. Di conseguenza, non serve modificare le pagine HTML, ma tutto il lavoro di aggiornamento è fatto sui file XML.

Il nome di ogni pagina su fsfe.org segue questo schema: nomepagina.lingua.html (dove lingua è il codice ISO-639-1 di due lettere della lingua, come "en" per l'inglese o "it" per l'italiano). I nomi dei file sorgenti sono: nomepagina.lingua.xhtml.

Alcune pagine contengono una parte generata in modo dinamico: oltre a una parte fissa proveniente dal file .xhtml, includono informazioni provenienti da uno o più file .xml. Quando una pagina di questo tipo viene generata, il sistema di generazione delle pagine prende i file XML tradotti se disponibili e utilizza la versione inglese di quei file XML che non sono stati ancora tradotti. Quindi è possibile che la pagina finale contenga delle parti tradotte e delle parti in inglese. Esempi di queste pagine sono la pagina iniziale, quella delle notizie, e quella degli eventi.

Tutti possono partecipare alla traduzione

Tutti i file sorgenti (ossia i file .xhtml e .xml) sono pubblicamente disponibili, in modo che chiunque possa partecipare al lavoro di traduzione senza particolari formalità. Tuttavia, se si inizia a tradurre una pagina che si pensa richieda un po' di tempo, è meglio mandare un messaggio di avviso sulla mailing list dei traduttori per evitare che qualcun altro inizi a lavorare sullo stesso testo (per facilitare il lavoro dei vari gruppi di traduzione è bene usare sempre il tag [it] nell'oggetto dei messaggi inviati a questa lista).

Tradurre le pagine non ancora tradotte

Se navigando nel sito si incontra una pagina che non è ancora stata tradotta nella propria lingua, basta andare in fondo alla pagina, fare clic sul link Source code e salvare il file che si ottiene, ovvero il file .xhtml della pagina in lingua inglese. Successivamente, basta rinominare il file sostituendo al codice "en" il codice della propria lingua e aprirlo col proprio editor di testi. Occorre tradurre tutto il testo che sta al di fuori degli elementi delimitati dai marcatori "<...>" e lasciare inalterato ciò che sta all'interno di questi marcatori (ossia i comandi XHTML che indicano come verrà visualizzata la pagina web risultante).

Alla fine del file si trova una riga che contiene il tag </html>. Immediatamente sopra questa linea, occorre aggiungere una riga contenente il <translator>tuo nome</translator>.

Quando hai finito, invia il file tradotto alla mailing list dei Traduttori, dove altri collaboratori potranno revisionare il testo e poi caricarlo sul server.

Aggiornare le traduzioni obsolete

Se navigando nel sito si incontra una pagina la cui traduzione è più vecchia della versione originale (ciò è indicato da una nota all'inizio della pagina), basta andare in fondo alla pagina, fare clic sul link Source code e salvare il file che si ottiene, ossia il file .xhtml della vecchia traduzione. Successivamente, occorre fare clic sul link English in cima alla pagina, in modo da visualizzare la versione inglese della pagina e fare clic sul link Source code, in modo da scaricare la pagina inglese, più recente della traduzione. In questo modo è possibile confrontare i due file e aggiornare la traduzione, ricordandosi di non modificare il testo compreso tra i marcatori "<...>".

Alternativamente, è possibile usare il repository web dei sorgenti disponibile sul sito trac di fsfe-web così da poter creare i file diff che mostrano le differenze tra le versioni e vedere gli ultimi aggiornamenti per tutti i file sorgente.

Quando hai finito, invia il file tradotto alla mailing list dei Traduttori, dove altri collaboratori potranno revisionare il testo e poi caricarlo sul server.

Capire cosa c'è da fare

È disponibile una pagina con lo stato delle traduzioni, da cui è possibile consultare, per ogni lingua, l'elenco delle pagine da tradurre e di quelle da aggiornare.

L'elenco delle pagine da aggiornare, oltre a fornire le versioni attuali della pagina inglese e di quella tradotta, permette di consultare il log delle modifiche apportate ad ognuno dei file. In questo modo è più semplice capire quali parti del file originale sono cambiate dal momento dell'ultimo aggiornamento della traduzione.

La pagina dello stato delle traduzioni è anche l'unico posto da cui è possibile scaricare i file XML usati per generare le pagine con contenuto dinamico, come quella delle notizie o degli eventi.

Scaricare l'intero albero dei sorgenti con subversion

Se hai la possibilità di usare subversion, puoi scaricare in una sola volta l'intero albero dei sorgenti. Leggi la pagina di informazioni dei webmaster di FSFE per conoscere le istruzioni dettagliate.