Nel frattempo, l'EUCD Ŕ stata implementata in tutti i paesi membri dell'Unione Europea. Queste pagine sono comunque mantenute in linea per la consultazione.

EUCD - Estensioni dannose al diritto d'autore

Nel dicembre 1996, a Ginevra, il Trattato WIPO (Organizzazione Mondiale per la ProprietÓ Intellettuale, ndt) sul Copyright, Ŕ stato firmato dalla maggior parte (se non tutti) dei Paesi "sviluppati". Firmando questo trattato tali nazioni si sono compromesse il diritto di cedere il diritto all'uso di un'opera sottoposta a copyright in favore dell'adozione delle protezioni elettroniche, indipendemente dall'efficacia di queste ultime.

Oggigiorno stiamo cominciando a vedere gli effetti di tale genere di legislazione. Il "Digital Millennium Copyright Act" (DMCA) statunitense e la "European Union Copyright Directive" (EUCD; letteralmente Direttiva sul Copyright dell'Unione Europea, ndt) tramutano in legge effettiva il trattato del WIPO. Questo documento parla degli effetti di tali leggi e indica alcune risorse collegate.

I rischi di tale tipo di legislazione sono:

Legislazione

I pezzi di legislazione che seguono alla lettera il Trattato sul Copyright WIPO sono:

Analisi della Legislazione

Tali leggi sono giÓ state analizzate da professori di giurisprudenza, esperti ed altri. Ecco alcuni esempi di tali analisi:

Organizzazioni contro le estensioni al copyright

Alcune organizzazioni hanno compreso l'impatto di un simile genere di leggi e si sono pronunciate in merito:

$Date: 2007-09-18 16:52:10 +0200 (Tue, 18 Sep 2007) $ $Author: cri $ Marco Frattola