FSFE Newsletter - Febbraio 2011

Lanciare un contenitore per liberare i video sul web

I video su internet si rivelano spesso un fastidio per gli utenti di Software Libero. Molti siti web richiedono il flash video plugin non libero per poter riprodurre i video. Forse anche i tuoi amici si chiedono perché non sei in grado di vedere i video di youtube con il tuo browser, e pensano che sei strano quando inizi a scaricare con youtube-dl. Con gnash e altri programmi che sono in grado di riprodurre direttamente video in flash la situazione è migliorata. Ma flash è ancora un noioso fastidio sia per gli utenti di Software Libero che per gli sviluppatori.

Sviluppare HTML5 è una possibilità per eliminare questo problema. Esso permette all'utente di riprodurre audio e video direttamente nel suo browser. Ma c'è disaccordo su quale formato di contenitore video si dovrebbe usare: H.264, WebM o Ogg Theora? L'organizzazione MPEG LA richiede agli sviluppatori che implementano il formato H.264 di accettare una licenza di brevetto che è incompatibile con il Software Libero. Così potremmo ancora dipendere da software non libero per guardare i video sulla rete.

Ma ora Google ha annunciato di sospendere il supporto a codec gravanti su brevetto H.264 e supportare solamente codec liberi. Essendo il più grande distributore di video web la decisione di Google è un enorme passo avanti per sbarazzarsi di software video non liberi. La nostra organizzazione sorella FSF ha pubblicato un comunicato su questo argomento e io (Matthias) sono stato intervistato da Dradio Wissen su questo tema (in Tedesco).

Ora è giunto il momento di aiutare l'adozione di WebM come formato video libero: entrare in contatto con gli operatori di siti web e chiedere loro di distribuire video in formato WebM per sbarazzarsi di H.264.

Nuovi abiti per la FSFE

Per molte persone il loro primo contatto con FSFE è attraverso il sito web. Dopo mesi di lavoro del Web Team della FSFE un nuovo design per il sito web è stato lanciato con un nuovo look, infrastrutture migliorate, e nuove funzionalità. Ecco un elenco delle nostre nuove caratteristiche:

Qualcosa di completamente diverso

Diventa attivo - Unisciti al Web Team

Il Web Team della FSFE ha bisogno di aiuto! Abbiamo bisogno di nuove idee e suggerimenti, nonché di sviluppatori, designer, e traduttori per migliorare fsfe.org ancora di più.
  • Iscriviti alla mailing list del Web Team per leggere le discussioni sui cambiamenti attuali e futuri, e inviare le tue domande e i tuoi commenti
  • Segnala i bug del sito web con il Web issue tracker (puoi creare un nuovo account, e ricorda la tua username andrà a finire in -guest)
  • Fai domande in tempo reale attraverso il canale IRS del Web Team: #fsfe-web on freenode
  • newsletter Matthias Kirschner $Date: 2011-01-02 13:25:29 +0100 (Sun, 02 Jan 2011) $ $Author: mk $ Massimo Barbieri