FSFE Newsletter - Luglio 2011

Attacco al Software Libero e alla GNU GPL

Immagina di avere comprato un computer con preinstallato software libero. Dopo qualche tempo decidi di installare software aggiuntivo realizzato da qualcun altro. Tuttavia, chi ti ha venduto il computer non approva e decide di fare causa alle persone che hanno sviluppato il software aggiuntivo che hai installato. Sembra proprio che aver comprato quel computer da quel determinato venditore non sia stata una grandissima idea!

In questo momento qualcosa di molto simile sta accadendo in Germania, in un'importante causa di violazione della GNU GPL alla quale stanno partecipando la FSFE e gpl-violations.org. L'azienda tedesca AVM sostiene in tribunale che nessuno dovrebbe essere autorizzato a modificare il software preinstallato su computer e su dispositivi che la stessa azienda vende. Si dà il caso che, però, questo software preinstallato includa il Kernel Linux, che è un software distribuito sotto la licenza GNU GPL che garantisce agli utenti proprio questa libertà.

Attraverso le sue azioni, AVM sta attaccando le fondamenta del Software Libero: si vuole togliere la libertà agli altri. Si violeranno i diritti legali degli autori originari del software che hanno deciso che la libertà del software e la cooperazione sono per loro molto più importanti del ricevere diritti derivanti da licenze. Se AVM vincerà la causa legale questo avrà conseguenze disastrose per la libertà del software su dispositivi embedded, telefoni cellulari, hardware di rete e altri prodotti basati su Software Libero.

Il giudice non ha preso alcuna decisione durante l'udienza del 21 Giugno e i partecipanti possono ancora produrre ulteriore documentazione. Il 27 Settembre la corte dovrà o emettere giudizio diretto o decidere di dare inizio al dibattimento delle prove. La FSFE e gpl-violations.org hanno pubblicato un report dettagliato riguardante questa causa e continueranno a controllare la situazione in difesa della libertà degli utilizzatori del software.

FSFE Internal: Un'era finisce - altre cominciano

Di solito non si parla molto delle persone che lavorano dietro le quinte per la FSFE. La maggior parte di noi sono volontari e la stampa e la pubblicità sono gestite da persone come Karsten Gerloff, presidente della FSFE, o dal vostro umile editore. Senza i volontari che donano il proprio tempo libero per promuovere la libertà del software però, la FSFE non sarebbe quella che è oggi. (Grazie!)

In occasione dell'Assemblea Generale della FSFE dell'11 Giugno, che ha avuto luogo a Ljubljana, Slovenia, i membri della FSFE hanno eletto Henrik Sandklef Vice Presidente dell'organizzazione. Informatico e GNU Hacker di Goteborg, Svezia, Henrik è attivo all'interno della FSFE dal 2005. Sostituisce Fernanda Weiden, in carica come volontaria negli ultimi due anni. L'Assemblea Generale ha anche confermato Karsten Gerloff Presidente della FSFE e Reinhard Müller Responsabile Finanziario.

Se un nuovo ciclo è iniziato per il nuovo responsabile, un'altra era è terminata poiché Bernhard Reiter, co-fondatore della FSFE, ha compiuto dieci anni come coordinatore tedesco e deputato. Egli è il primo rappresentante della FSFE ad aver occupato una carica con continuità all'interno dell'organizzazione così a lungo ed è, ad oggi, l'unico ad aver partecipato a tutte le Assemblee Generali della FSFE. Bernhard rimarrà attivo all'interno della FSFE, ma ha ceduto l'incarico di Coordinatore dei Deputati Tedeschi a Torsten Grote.

La sindrome del lock-in della Commissione Europea

È ufficiale: la Commissione Europea migrerà a Microsoft Windows 7 senza prendere in considerazione alcuna soluzione alternativa. In risposta alle domande poste da Bart Staes, Deputato al Parlamento europeo (Verdi/EFA), la Commissione Europea ha confermato di aver assegnato i contratti per l'aggiornamento a Microsoft e al rivenditore Fujitsu-Siemens per conto di altre 55 istituzioni europee e per la Commissione stessa. Come Karsten spiega nel suo articolo riguardante il problema, questa mossa significherà per la Commissione una grandissima dipendenza da Microsoft.

E adesso qualcosa di completamente diverso

Attivati: Diventa volontario per lo stand della FSFE a Strasburgo

La FSFE parteciperà alla RMLL, uno degli eventi dedicati al Software Libero più importanti di Francia, dal 9 al 14 Luglio. Oltre ad avere uno stand informativo, la FSFE terrà anche delle presentazioni relative al Software Libero: Karsten parlerà dei Servizi Internet Centralizzati e dei Problemi del Potere (13.07., 15:20), il Coordinatore Francese Hugo Roy parlerà della battaglia combattuta dal Software Libero per i video online HTML5 e altri speaker sono stati invitati a parlare di argomenti concernenti la decentralizzazione di Internet.

Come per ogni evento al quale partecipiamo, mettiti in contatto con i volontari se sei interessato. Aiutaci ad informare la gente riguardo il Software Libero!

Saluti e alla prossima,
Matthias Kirschner - FSFE

--
Free Software Foundation Europe
FSFE News
Upcoming FSFE Events
Fellowship Blog Aggregation
Free Software Discussions

newsletter Matthias Kirschner $Date: 2012-07-20 16:46:12 +0200 (Fri, 20 Jul 2012) $ $Author: samtuke $ Paolo Alberti