FSFE Newsletter - Ottobre 2012

Software Freedom Day: Quale alternativa a Skype?

La comunità del Software Libero celebra globalmente il Software Freedom Day, che si tiene ogni anno il terzo sabato di settembre, con vari eventi ed incontri. Il nostro gruppo Fellowship di Manchester si è incontrato per discutere e verificare quale alternative esistano a Skype. Hanno effettuato test estensivi, e pubblicato i risultati.

Abbigliati con felpe riportanti lo slogan "Independent through Free Software", il nostro Gruppo Fellowship viennese ha tenuto un banchetto informativo, distribuendo 300 CD live con Software Libero ed oltre 1000 volantini. Presso l'evento Freedom Kosova 2012, Erik Albers ha tenuto una conferenza, aiutando anche a liberare alcuni telefoni Android. Un ulteriore numero di telefoni sono stati liberati durante il workshop Free Your Android che Torsten Grote ha organizzato durante l'evento SFD a Berlino. Ed a Colonia, ha avuto luogo un incontro con conferenze sul Software Libero.

La resurrezione del dibattito: l'Europa deve permettere di brevettare il software?

Dopo che Apple ha fatto causa a Samsung, Personalweb Technologies e Level 3 Communications stanno facendo lo stesso nei confronti di GitHub, e "Twin Peaks Software, Inc." nei confronti di Red Hat (presentando una contestazione a seguito di una violazione GNU GPL) a proposito di alcuni brevetti.

Nel frattempo il Parlamento Europeo ha rimandato il dibattito sul brevetto unitario, il che ci dà più tempo per far notare le serie problematiche della proposta al Comitato Affari Giuridici.

Il nostro presidente, Karsten Gerloff, ha redatto una serie di articoli sui brevetti software, facendo riferimento alla situazione odierna a livello comunitario, ed ha pubblicato i suoi appunti a proposito del "Caso dei Brevetti", una bozza di articolo degli economisti Michele Boldrin e David K. Levine. Conclude che non possiamo "lasciare il caso all'EPO" e che "la politica dei brevetti deve essere integrata in una più ampia strategia di innovazione" all'interno dell'UE

Il Primo Ministro francese ha redatto delle linee guida a favore del Software Libero

Dopo l'approvazione, in Italia, della nuova legge sugli appalti nel settore del software, che introducono una chiara preferenza per il Software Libero sul software proprietario, anche la Francia si è messa in moto: il 19 settembre il primo ministro Jean-Marc Ayrault ha sottoscritto delle linee guida indirizzate a tutti i ministri, per le quali le pubbliche amministrazioni francesi devono preferire il Software Libero. I vantaggi che il primo ministro vede nel Software Libero sono i costi inferiori e i miglioramenti a livello di flessibilità e competizione nel mercato del software. La pubblica amministrazione deve compiere "una scelta consapevole", e "analizzare sistematicamente le alternative libere quando scelgono sviluppi e revisioni di applicativi."

I servizi informatici interministeriali hanno fornito una serie di raccomandazioni da implementarsi dai ministeri, con lo scopo di sviluppare e migliorare l'utilizzo di Software Libero, come: trovare alternative libere, collaborare e contribuire al lavoro delle comunità, o migliorare la conoscenza del Software Libero e delle licenza libere.

Il nuovo stagista di FSFE Léopold Baillard spiega tutto ciò in dettaglio nel suo primo post; Joinup, servizio della Commissione Europea, ne ha parlato, e l'organizzazione francese APRIL, impegnata nel Software Libero, ha fornito utili informazioni a proposito.

Altre notizie

Attivati: Servono meno di tre minuti per sostenere la FSFE

Per riassumere: se ti interessa il Software Libero e sostieni l'attività della FSFE, per favore diventa un sostenitore della FSFE. Non costa nulla, e servono meno di tre minuti per farlo. Se sei interessato puoi informarti sul retroscena di tutto ciò.

Ringraziamo tutti i Fellow e donatori che permettono il nostro lavoro,
Matthias Kirschner - FSFE

--
Free Software Foundation Europe
FSFE News
Prossimi eventi FSFE
Aggregazione blog della Fellowship
Discussioni sul Software Libero

newsletter Matthias Kirschner Alessandro Polvani $Date: 2011-06-06 12:32:19 +0200 (Mon, 06 Jun 2011) $ $Author: mk $