Perchè dare precedenza al software libero nelle scuole?

Che piaccia o meno, gli insegnanti indurranno i i genitori dei propri studenti a comprare software proprietario se lo usano a scuola. Facendolo, contribuiscono a una selezione basata sul denaro, invece il Software Libero utilizzato a scuola può essere portato a casa! Il Software Libero è software repubblicano:

Quando appropriato, è necessario dare agli studenti capacità di programmazione reali, non solo "istruzioni per l'uso" di software proprietario. Di conseguenza, essi dovrebbero avere accesso incondizionato al codice sorgente, adattarlo alle proprie esigenze, e quindi migliorare le applicazioni che usano o sviluppano.

Il Software Libero è molto veloce e sicuro per le comunicazioni, una priorità per la scuola per l'accesso a Internet e la Posta Elettronica... Il Software Libero permette la gestione remota, una necessità per la sua installazione in grandi scuole. Il Software Libero è impermeabile ai virus esistenti.

Le scuole devono allontanarsi dal consumismo. E' necessario che le scuole stiano lontane dalle mode o dalla pubblicità dell'industria del software. Il Software Libero permette al software di durare a lungo perchè non c'e' necessità di acquistare l'ultima release di un software per ottenere un miglioramento. Gli aggiornamenti possono essere sviluppati immediatamente (così non si dipende dalla buona volontà di un editore) e condivisi con altri utenti in tutto il mondo.

La conoscenza è universale, lo è anche il Software Libero.

Nell'educazione, i mezzi sono più limitati che in altri settori, perchè devono essere impiegati su una scala più ampia. E` più importante pagare la materia grigia (es: aiuto per lo studio di progetti, personale e addestramento educativo) o macchine aggiuntive piuttosto che pagare licenze proprietarie.

La versione originale di questo testo è stata scritta da Jean Peyratout