empowering users
to control technology

Notizie

Amburgo vuole focalizzarsi maggiormente sul Software Libero

Pubblicato il:

In Amburgo, gli SPD (social democratici) e i Verdi dichiarano nel loro accordo di governo di volersi focalizzare maggiormente sul Software Libero durante il loro futuro mandato. La FSFE apprezza questo passo e terrà monitorata la sua implementazione.

Per rafforzare il pieno controllo digitale di Amburgo, in futuro la città vuole utilizzare maggiormente il Software Libero (vedi il PDF dell'accordo di governo). L'obiettivo è quello di minimizzare la dipendenza dai singoli fornitori e creare trasparenza. Ovunque possa apparire significativa, dovrebbe essere stabilita una cooperazione con le altre amministrazioni. Purtroppo, l'accordo di governo contiene diversi cavilli, ad esempio nelle procedure per gli appalti e molte altre giustificazioni al fine di proteggere i fornitori di software proprietario.

Alexander Sander, il responsabile delle politiche della FSFE, spiega: "Siamo contenti che la città di Amburgo abbia riconosciuto il problema associato all'uso di software proprietario e voglia focalizzarsi maggiormente sull'utilizzo di Software Libero. Le eccezioni nell'accordo di governo, però, indicano in questo momento che l'implementazione potrebbe generare problemi, ed andare contro gli obiettivi prefissati. Monitoreremo il processo in maniera critica, e chiederemo che il primo passo da fare nell'immediato futuro sia quello di rendere disponibile al pubblico il software sviluppato con denaro pubblico. Se sono soldi pubblici, anche il codice deve essere ugualmente pubblico".
Amburgo

Il Software Libero dà ad ognuno il diritto di usare, capire, distribuire e migliorare il software per qualsiasi scopo. Anche le amministrazioni beneficiano di queste libertà quando scelgono il Software Libero. Sempre più amministrazioni in tutta Europa stanno utilizzando e sviluppando Software Libero per usufruire dell'interoperabilità delle soluzioni, per evitare la dipendenza dai fornitori, per essere trasparenti e indipendenti, per investire i fondi nella maniera più efficiente, e per coltivare innovazione e collaborazione.

Come parte della campagna "Denaro pubblico? Codice pubblico!", la FSFE è specificatamente impegnata per un cambiamento della politica verso il Software Libero. L'iniziativa "Denaro pubblico? Codice pubblico!" mira a rendere il Software Libero lo standard per i software finanziati pubblicamente. La Free Software Foundation Europe, insieme a oltre 180 organizzazioni della società civile e più di 27.000 persone, ha firmato la lettera aperta. Useremo le firme per contattare i manager e i rappresentati politici di tutta Europa, e convincerli a far divenire il codice pubblico lo standard. Per avere un maggiore impatto, ti invitiamo ad aggiungere la tua firma su publiccode.eu.