La traduzione potrebbe non essere aggiornata rispetto al testo originale. Per favore aiutaci a tradurre questa ed altre pagine su fsfe.org, affinché le persone possano leggere i nostri messaggi nella propria lingua madre.

Cos'è il Software Libero

I principi del Software Libero sono semplici, ma è importante non farsi confondere dalla complessità indotta dal suo lungo passato. Scopri le quattro libertà e il loro significato, le fondamenta delle licenze di Software Libero, i vantaggi che dà il Software Libero e i sinonimi più comuni.

Guardando oltre la cerchia del software in sé, puoi informarti su come il Software Libero interagisca con altri campi come l'istruzione, gli appalti e la democrazia.

Le quattro Libertà

Il Software Libero si riferisce alla libertà, non al prezzo. Il Software Libero garantisce ai propri utenti le quattro libertà essenziali. La mancanza anche di una sola di queste libertà porta un'applicazione ad essere proprietaria, e quindi non Software Libero.

Usare

Studiare

Condividere

Migliorare

  • Usare

    Il Software Libero può essere utilizzato per ogni scopo e non ci sono restrizioni come licenze che scadono o limitazioni geografiche.

  • Studiare

    Il Software e il suo codice può essere studiato da chiunque, senza qualsiasi tipo di accordo di non divulgazione o restrizioni simili.

  • Condividere

    Il Software Libero può essere condiviso e copiato praticamente a costo zero.

  • Migliorare

    Il Software Libero può essere modificato da chiunque e questi miglioramenti possono essere condivisi pubblicamente.

Licenze

Le quattro libertà sono date da una licenza software. Le licenze software definiscono a quali condizioni un programma può essere usato. Per essere Software Libero, il testo della licenza deve contenere almeno le quattro libertà. La Free Software Foundation e la Open Source Initiative mantengono una lista delle licenze esaminate e approvate. Normalmente un'applicazione non può essere ritenuta Software Libero se la sua licenza non appare in una di queste liste.

C'è una moltitudine di licenze con differenti focalizzazioni, e un software o parte di esso può avere più di una licenza. La scelta della licenza è una questione di strategia, ma si consiglia di adottare una delle licenze maggiormente utilizzate. Per ulteriori approfondimenti su questioni legali e di licenza puoi Leggere qui...

Vantaggi

Il Software Libero riguarda la libertà. Nella pratica, vengono dati numerosi vantaggi per gli utenti, le organizzazioni, le imprese e i governi.

  • Autonomia

    Il Software Libero aiuta a sviluppare e mantenere software che si adatta alle proprie esigenze, e non solo al modello di business del fornitore.

  • Collaborazione

    Il Software Libero può essere condiviso e usato in maniera non esclusiva da chiunque – a servizio del bene pubblico.

  • Condividere & copiare

    Una licenza di Software Libero permette un numero illimitato di installazioni senza pagare alcun extra.

  • Nessuna dipendenza

    Le licenze di Software Libero rafforzano l'indipendenza dai fornitori e forniscono più possibilità di scelta tra chi fornisce i servizi.

  • Riutilizzare il codice

    Il Software Libero dà la libertà di poter riutilizzare il codice per altri progetti.

  • Innovazione

    Una licenza di Software Libero favorisce l'innovazione per il tuo software.

  • Concorrenza

    Il Software Libero resiste alla monopolizzazione e migliora la concorrenza.

  • Sicurezza

    Il Software Libero permette controlli di sicurezza indipendenti che aiutano a correggere le falle di sicurezza in modo più rapido.

Sinonimi

Nel corso degli anni, le persone hanno definito il Software Libero in modi diversi. Spesso la motivazione per usare termini differenti è di sottolineare aspetti diversi ed evitare confusione.

Il Software Libero è stato inizialmente definito con le quattro libertà indicate precedentemente dal Progetto GNU nel 1986. Nel 1998 il termine "Open Source" è stato coniato come campagna di marketing per il Software Libero, ma garantendo le stesse libertà. Un altro termine ampiamente conosciuto per il Software Libero è "Libre Software", creato per evitare l'ambiguità del termine inglese "free", con i derivati "FOSS" o "FLOSS" come abbreviazione di "Free (Libre) Open Source Software".

Il livello di libertà di una specifica offerta software è sempre determinato dalla licenza, non da come viene etichettata. In altre parole, non facciamoci confondere da termini differenti utilizzati con lo stesso significato. Se ti interessa tutta la storia del nome ed il motivo per cui preferiamo utilizzare il termine originale, puoi leggere altro...

Ulteriori approfondimenti

I numerosi vantaggi del Software Libero sono già un beneficio in sé, ma contribuiscono anche positivamente in altri campi tecnici e non. Fin dalla fondazione della FSFE nel 2001, abbiamo esplorato differenti aree e visto come il Software Libero può fare la differenza.