22871€ of 212000€

La tua donazione fa la differenza! Dai il tuo supporto per promuovere la libertà e i diritti digitali!

Notizie

FSFE al FOSDEM: una devroom molto significativa, chat virtuali e waffle

Pubblicato il:

Alla nota conferenza annuale per il Software Libero, il FOSDEM, abbiamo scambiato opinioni e chattato con persone della comunità del Software Libero. Abbiamo sensibilizzato sulle questioni che impattano il nostro movimento nella devroom legale e di policy. Guarda i video degli interventi e rimani in contatto tramite Matrix fino al prossimo FOSDEM.

Risolvere le barriere legali e politiche per il Software Libero

Abbiamo coorganizzato ancora una volta la devroom sulle questioni legali e di policy, insieme a Karen Sandler e Bradley M. Kuhn della Software Freedom Conservancy e Richard Fontana di Red Hat. Abbiamo avuto cinque interessanti interventi che hanno interessato un vasto insieme di tematiche: dall'istruzione alla politica internazionale all'attuale stato del Software Libero nell'ambito della legislazione UE e della neutralità del dispositivo. Come nelle edizioni passate, abbiamo anche riassunto il tutto a fine giornata nella tavola rotonda degli organizzatori.

Stand digitale
Una foto del nostro stand digitale del 2021.

Masafumi Ohta ha aperto l'edizione 2022 della devroom parlando della sua esperienza nell'insegnamento delle licenze di Software Libero e della loro conformità ad una università giapponese. L'istruzione e il Software Libero non è una tematica semplice, come abbiamo potuto notare dalle discussioni nella chat. Ad esempio, nelle scuole è scontato vedere molti problemi in campo educativo. Più e più volte i bambini hanno dovuto utilizzare software proprietario nella vita scolastica quotidiana. Ciononostante, siamo stati in grado di evidenziare esempi positivi che ci incoraggiano per il futuro.

Vittorio Bertola ha presentato un aggiornamento del suo intervento dello scorso anno sulla legge dei mercati digitali, le nuove regole europee per la concorrenza online. Vittorio ha spiegato cosa è successo nel frattempo e ha parlato dell'impatto delle nuove regole che dovrebbero essere adottate a breve.

Christopher Klooz ha sostenuto di come, con regolamenti internazionali, ed in particolare la possibilità di arbitrato internazionale, possiamo ottenere una struttura gestionale unificata globale per il Software Libero. I partecipanti alla chat hanno discusso questa tematica nel dettaglio, come hanno fatto anche gli organizzatori durante la tavola rotonda.

Italo Vignoli ha mostrato come il software proprietario ha guadagnato terreno durante la pandemia. Ha evidenziato l'immensa potenza lobbistica delle grandi aziende tecnologiche, e come questa influenzi l'uso mondiale del software.

Non da ultimo, Lucas Lasota, responsabile dei progetti della FSFE, ha proposto la neutralità del dispositivo come principio necessario per assicurarsi di essere in grado di far funzionare il Software Libero sui nostri dispositivi senza barriere artificiali.

Alla fine, gli organizzatori della devroom sulle questioni legali e di policy, Karen, Bradley, Max e Alex hanno discusso molte delle idee presentate negli interventi e hanno tirato delle considerazioni conclusive in una tavola rotonda. Uno dei nostri principali desideri per il 2023: ritornare ad avere un evento in presenza a Bruxelles.

Puoi trovare tutte le registrazioni nella nostra istanza Peertube.

Digitare più velocemente della voce

Tutti coloro che hanno partecipato ad edizioni passate del FOSDEM si ricordano sicuramente il leggendario stand della FSFE nell'edificio K – palloncini, banner e un sacco di prodotti, poster e adesivi. Il nostro obiettivo era di trasporre tutto ciò nel FOSDEM virtuale, e per il secondo anno di fila siamo riusciti a realizzarlo.

Per i visitatori alla prima esperienza, abbiamo offerto una splendente presenza allo stand virtuale sul sito web del FOSDEM, illustrando la FSFE e i nostri sviluppi più significativi negli ultimi mesi. La parte veramente più piacevole è stata però la chat dedicata di Matrix dove ci sono state molte interessanti – e spesso piacevoli – conversazioni, la maggior parte a riguardo del Software Libero, ma sorprendentemente anche sui waffle. E sì, anche qui abbiamo avuto tanti palloncini, benché solo virtuali.

Sabato sera, abbiamo aperto un evento fuori orario tramite la chat video che ha fornito un ulteriore spazio per scambiarsi idee e conoscersi l'un l'altro. È stato un gradevole sostituto delle cene che organizzavamo solitamente in Bruxelles.

Vorremmo ringraziare i molti membri della comunità della FSFE che hanno reso lo stand così gradevolmente loquace e hanno accolto gli ospiti! Se ti è piaciuto stare in con noi attraverso i nostri canali durante l'evento, invitiamo te e tutti quanti a rimanere in contatto con la comunità su Matrix.