12135€ of 212000€

La tua donazione fa la differenza! Dai il tuo supporto per promuovere la libertà e i diritti digitali!

Notizie

"Io amo il Software Libero": giochi Software Libero e un generatore di immagini

Pubblicato il:

Dal 2010 la Free Software Foundation Europe organizza l'annuale giornata "Io amo il Software Libero". Insieme a centinaia di appassionati di Software Libero, il 14 febbraio abbiamo celebrato il nostro amore per il Software Libero. A tutti voi che avete partecipato e festeggiato la giornata "Io amo il Software Libero", vorremmo dire grazie mille.

Nel 2022 abbiamo lavorato molto duramente per creare qualcosa di nuovo e divertente per la giornata "Io amo il Software Libero" di quest'anno. Così abbiamo abbiamo deciso un tema per la giornata e ci siamo concentrati sui giochi di Software Libero. Oltre alla puntata speciale del podcast sul gioco rilasciato come Software Libero "0 A.D.: Imperi dominanti" con il suo capo progetto, Stanislas Dolcini, abbiamo organizzato un evento dedicato ai giochi di Software Libero.

Giornata Io amo il Software Libero: logo blue dell'evento di gioco

L'evento sui giochi nella giornata "Io amo il Software Libero"

Per il nostro evento di due ore la Free Software Foundation Europe ha invitato quattro relatori, che ci hanno traghettato nel mondo dei giochi di Software Libero. Dopodiché abbiamo cominciato a giocare a Veloren, un gioco rilasciato come Software Libero. Il primo intervento è stato di Justin Jacobs, sviluppatore del motore e designer delle campagne del gioco Flare. La seconda relatrice è stata Kati Baker, con la quale abbiamo scoperto l'organizzazione di Godot Wild Jams, e con Joel Uckelman abbiamo imparato a conoscere lo sviluppo del motore del gioco Vassal. Ultimo ma non meno importante, Forest Anderson ci ha presentato il gioco Veloren. Circa 60 persone hanno partecipato all'evento; circa la metà di loro si è unita a noi nella nostra istanza di BigBlueButton e l'altra metà nello streaming online che abbiamo trasmesso. Per l'implementazione tecnica dello streaming e dell'istanza BigBlueButton abbiamo avuto un grande supporto dal nostro hacker di sistema Alvar Penning e da Max Mehl, il nostro coordinatore degli hacker di sistema.

Kati Baker presenta Godot Wild Jams durante l'evento dedicato al gaming ilovefs

Abbiamo apprezzato molto l'evento di gaming e vorremmo dire grazie a tutti coloro che hanno partecipato e sostenuto l'evento. Le registrazioni dell'evento sono disponibili sulla nostra istanza di Peertube e sul canale YouTube .

Mostra il tuo amore per il Software Libero

Per la giornata "Io amo il Software Libero" di quest'anno abbiamo introdotto alcuni modi più creativi per esprimere la propria gratitudine ai collaboratori e a chi contribuisce al Software Libero. Pertanto la FSFE ha rilasciato una serie di nuovi video per questa giornata speciale. Nei video collaboratori e volontari esprimono i loro ringraziamenti a diversi progetti di Software Libero. Tra i tanti, Lina Ceballos ha ringraziato i progetti di Software Libero "AntennaPod" e "funkwhale" per il loro grande lavoro, e il tesoriere della FSFE, Patrick Ohnewein, ha espresso la sua gratitudine a tutti coloro che contribuiscono al Software Libero. Per altri video e citazioni ispiratrici potete dare un'occhiata all'aggiornamento della nostra pagina "Perché la gente ama il Software Libero".

Marlene Kietreiber ringrazia il progetto di Software Libero "Blender"

Infine, ma è altrettanto importante, la FSFE insieme all'hacker di sistema Alvar Penning ha creato il nostro generatore di condividi-immagine. Con questo strumento tutti possono facilmente creare la propria immagine personalizzata e condividerla attraverso i vari canali social. Lascia scorrere liberamente la tua creatività e mostra il tuo sostegno alla libertà del software. Questo non sarebbe stato possibile senza il lavoro sul design di condividi-immagine da parte del nostro volontario Florian Snow e della nostra ex stagista Marlene Kietreiber.

Io amo il Software Libero perché è più trasparente, previene la sorveglianza e rispetta il mio diritto alla privacy - Niharika Singhal
Niharika Singhal che mostra il suo amore per il Software Libero

Festeggiare il nostro amore per la libertà del software

Come negli anni precedenti, l'hashtag #ilovefs è stato il numero uno nella rete del Fediverso, utilizzato oltre 47 mila volte e da oltre 20 mila utenti che parlano del loro amore per il Software Libero.

Fediverse, #ilovefs number one
Fediverso, #ilovefs al primo posto

Persone e organizzazioni hanno anche celebrato il loro amore per il Software Libero al di fuori dei vari canali social. Come si può anche vedere, ad esempio, da parte di O'Reilly, l'editore del libro per bambini "Ada & Zangemann" di Matthias Kirschner, che ha partecipato e condiviso il suo amore per la libertà del software.

Publisher O'Reilly is sharing their love for software freedom
L'editore O'Reilly condivide il suo amore per la libertà del software

Un altro modo creativo per esprimere il proprio ringraziamento e il proprio amore per Software Libero è stato utilizzato dall'associazione tedesca Digitalcourage. L'associazione ha scritto un sacco di lettere d'amore a diversi progetti di Software Libero.

Love letters to Free Software projects written by Digitalcourage
Foto: Markus Hamid cc-by 4.0, Digitalcourage e.V. condivide le proprie lettere a progetti di Software Libero

Queste sono solo alcune delle persone che hanno mostrato il loro amore per il Software Libero nella giornata "Io amo il Software Libero". Molti altri hanno partecipato condividendo il loro amore e la loro gratitudine attraverso diversi canali social.

Nel caso quest'anno sia stata persa l'occasione per ringraziare il proprio progetto preferito, segnati il 14 febbraio nel calendario del prossimo anno come giornata "Io amo il Software Libero". Ma, ricorda, puoi sempre – e senza la necessità di alcuna occasione speciale – esprimere la tua gratitudine e il tuo apprezzamento durante tutto l'anno. Non c'è bisogno di un giorno speciale, in quanto semplicemente non c'è un momento sbagliato per dire grazie!

Vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e contribuito a questa giornata, così come gli innumerevoli sviluppatori, traduttori, responsabili della comunità, artisti e chiunque altro sia coinvolto nel Software Libero.