22871€ of 212000€

La tua donazione fa la differenza! Dai il tuo supporto per promuovere la libertà e i diritti digitali!

Notizie

La FSFE richiede sostenibilità digitale nel settore delle telecomunicazioni

Pubblicato il:

Come contributo ad una consultazione promossa dall'autorità europea delle telecomunicazioni, BEREC, la FSFE chiede di aumentare il livello di sostenibilità digitale nel settore delle telecomunicazioni salvaguardando la neutralità del dispositivo e stabilendo il diritto di installare qualsiasi software su qualsiasi dispositivo.

Il mese scorso BEREC, l'autorità europea delle telecomunicazioni, ha organizzato una consultazione pubblica su una relazione riguardante l'impatto del settore delle telecomunicazioni sull'ambiente. La relazione è un'iniziativa per valutare e comprendere meglio l'impatto sull'ambiente del settore digitale, tra cui reti e servizi di comunicazione elettronica, e per delineare le attività di BEREC a supporto della sostenibilità ambientale nel settore.

La FSFE ha partecipato alla consultazione come esponente della società civile con anni di esperienza sulla sostenibilità digitale. La nostra posizione ha dato suggerimenti che potrebbero essere utilizzati per migliorare la trasparenza ambientale e l’accuratezza dei dati sull’impatto ambientale del settore delle telecomunicazioni, sviluppando quadri normativi per salvaguardare e promuovere la sostenibilità del software e dell'hardware. La posizione della FSFE in questa consultazione è allineata alla pubblicazione della lettera aperta "Il diritto universale di installare qualsiasi software su qualsiasi dispositivo", cofirmata da più di 45 organizzazioni, nella quale si richiede il diritto universale di installare qualsiasi software su qualsiasi dispositivo. La pubblicazione del codice sorgente di driver, strumenti e interfacce è fondamentale per prolungare la vita utile dei dispositivi.

Libertà del Router: un caso di studio sulla sostenibilità per il settore delle telecomunicazioni

La FSFE ha sottolineato come sia possibile sviluppare politiche per la protezione dei consumatori che abbiano un impatto positivo significativo sull'ambiente. La nostra attività "Libertà del Router" è un perfetto esempio di come consentire ai consumatori di esercitare il diritto di scegliere e utilizzare i propri dispositivi Internet sia in stretta e diretta connessione con la sostenibilità attraverso la riduzione dei rifiuti elettronici e aumentando la vita utile delle apparecchiature terminali.

5 modi per ottenere il massimo dal router quando esegue il Software Libero. #1 Tuo il router, tuo il codice. Il Software Libero permette di mantenere la tua autonomia sul tua dispositivo. Sono assicurate libertà di scelta, flessibilità e alternative. #2 Configura il tuo router. Smanetta con il tuo router, esplora le funzionalità, e rendi il tuo router compatibile con i tuoi dispositivi. Configuralo nel modo che desideri con le distribuzioni GNU/Linux/BSD per i router. #3 Mantieni la tua privacy. Proteggi i tuoi dati personali. Il Software Libero aumenta la sicurezza, poiché falle e problemi vengono individuati rapidamente e chiunque può risolverli. #4 Conserva il tuo router. Puoi aggiornare il software senza dipendere dal produttore. Usa il tuo dispositivo più a lungo e riduci i rifiuti elettronici. #5 Evita la dipendenza dall'ISP.
La Libertà del Router riduce la creazione di rifiuti elettronici e dà agli utenti i mezzi per controllare i propri dispositivi Internet.

Tuttavia, abbiamo anche sollevato la questione sul fatto che l’attuale quadro normativo dell’UE influisca negativamente sulla sostenibilità limitando la libertà di scegliere le apparecchiature terminali. Ciò incide direttamente sulla sostenibilità dell'intero settore delle telecomunicazioni. Sulla base della nostra esperienza, abbiamo invitato BEREC a considerare altre strade normative che puntino al riutilizzo del software e dell'hardware nei mercati delle telecomunicazioni, e che consentano quindi approcci sostenibili e la tutela dei diritti degli utenti finali. Abbiamo anche chiesto una stretta collaborazione con le autorità nazionali di regolamentazione per ottenere un panorama normativo favorevole alle apparecchiature terminali, compresi router e modem, che possa influenzare positivamente un uso più efficiente dei dispositivi Internet ed un uso equilibrato delle reti pubbliche.

Il Software Libero, la neutralità del dispositivo e il diritto di riparazione sono importanti per l'ambiente

La FSFE ha accolto l'iniziativa dell'autorità nel sollevare preoccupazioni su come il settore delle telecomunicazioni influisca sull'ambiente, e ha raccomandato di includere nell'agenda dei futuri lavori i principi di policy che possono avere un profondo impatto sulla sostenibilità digitale e sulla protezione dei consumatori.

FSFE: diverse iniziative per la sostenibilità digitale

La FSFE è stata profondamente coinvolta nel lavorare per proteggere e migliorare le libertà degli utenti a riguardo della tecnologia in Europa e nel difendere il diritto degli utenti finali di scegliere e utilizzare le proprie apparecchiature terminali per la connessione a Internet. Negli ultimi anni, la FSFE ha sviluppato e condotto diverse iniziative orientate alla sostenibilità del software e dell'hardware, comprese tecnologie con impatto diretto sul settore delle telecomunicazioni, ad esempio:

Partecipa con noi per sostenere il nostro lavoro nell'impegno con le autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni di tutta Europa in modo da influenzare la legislazione e sensibilizzare a riguardo della sostenibilità di hardware e software attraverso un sostegno finanziario.