SALDI ESTIVI! Niente spese di spedizione per ordini a partire da 6€, fino al 30 giugno!

Newsletter

Diritti digitali deboli nell'UE +++ Scacco matto! +++ 5 ragioni

Pubblicato il  

In questo numero notiamo il passaggio della Dichiarazione dei Diritti Digitali dell'Unione Europea a un testo poco chiaro e ambiguo. Il motore di scacchi in Software Libero vince la sua battaglia legale. Il tuo contributo può aiutare la libertà del software. Iscrizione al YH4F. Il team greco si incontra dopo molto tempo.

Tre illustrazioni. Un edificio ufficiale scuro, una riunione della comunità, una scacchiera.

La Dichiarazione dei diritti digitali dell'UE non è all'altezza delle sue ambizioni

Gli Stati membri, il Parlamento Europeo e la Commissione hanno raggiunto un consenso sulla Dichiarazione dei Diritti e dei Principi Digitali. La Dichiarazione vorrebbe essere un punto di riferimento per la trasformazione digitale dell'Europa. Scende invece in acque torbide, generando ambiguità. La formulazione non è chiara e la dichiarazione trascura le buone proposte esistenti.

La Dichiarazione avrebbe dovuto basarsi su iniziative precedenti quali le dichiarazione di Berlino e di Tallinn. Questi modelli, che già si riferivano al Software Libero per quanto riguarda la sovranità digitale e l'interoperabilità, richiedevano un maggior uso del Software Libero e rafforzavano i requisiti per il suo utilizzo. Colpisce il fatto che, per quanto riguarda l'interoperabilità, il Software Libero non venga esplicitamente menzionato nella Dichiarazione dei Diritti e dei Principi Digitali.

Il copyleft protegge il Software Libero dal divenire proprietario. Il motore di scacchi Stockfish, rilasciato come Software Libero, ha intentato una causa quando ChessBase ha distribuito parti del lavoro di Stockfish con una licenza proprietaria, violando gli obblighi della GPL-3.0. Scacco matto! Stockfish ha vinto. ChessBase dovrà rispettare pienamente la GPL-3, dovrà reclutare un responsabile per conformità del Software Libero, e dovrà pubblicare online la lista dei propri componenti di Software Libero, prima che il software Stockfish possa essere nuovamente distribuito o reso pubblicamente disponibile.

Scacchiera con un cavallo bianco tra un cavallo nero e una torre nera.

5 motivi per cui il tuo contributo è importante

Il tuo supporto e contributo per la promozione del Software Libero sono importanti per garantire il nostro continuo lavoro, assicurare la nostra indipendenza, rafforzare la nostra società democratica, promuovere e implementare passi concreti verso la libertà del software, e rendere più facile l'uso e lo sviluppo del Software Libero.

Iscrizione al YH4F entro il 2022

La possibilità di iscriversi al Youth Hacking 4 Freedom termina il 31 dicembre. Il concorso di programmazione accoglie i giovani europei tra i 14 e i 18 anni che desiderano hackerare un progetto di Software Libero a loro scelta e vincere premi in denaro. Come hanno dichiarato alcuni dei vincitori dell'ultima edizione, la partecipazione è stata molto divertente ed è stata una grande opportunità. Guarda il nostro video con i vincitori che presentano i loro progetti a Bruxelles. Condividi questa opportunità tra i tuoi amici e la tua comunità! Inoltre, puoi far sapere di questo concorso a scuole, insegnanti e giovani della tua regione.

Ragazzo con felpa nera con cappuccio con la scritta 'Hacking for Freedom': Ti piace programmare? Iscriviti al concorso YH4F entro il 31 dicembre.

Eventi passati

Serie di banchetti con persone dietro, la persona con la maglietta arancione guarda la telecamera.
Vincent Lequertier in uno stand dell'evento Campus du Libre. Novembre 2022, Lione, Francia.
Sala conferenze. Presentazione proiettata con logo REUSE, banner con logo GNU Health, donna che presenta.
Lina Ceballos presenta REUSE alla Conferenza GNU Health. Novembre 2022, Las Palmas, Spagna.

Gruppi FSFE

I nostri gruppi accolgono tutti coloro che sono interessati al Software Libero e rispettano il Codice di Condotta. Ecco cosa fanno.

Germania: Un incontro festoso ha segnato la fine dell'anno per il gruppo locale della FSFE di Berlino. Nikolai di "cosum" ha partecipato come relatore. cosum (da CO-llaborative con-SUM-ption) è una piattaforma di prestito che permette alle persone di condividere oggetti, come utensili, attrezzature per il giardinaggio o gazebo. Con questa iniziativa, il gruppo vuole promuovere modelli di consumo più socio-ecologici. Con cosum è possibile creare un negozio di prestito pubblico, ma è possibile creare anche sistemi di prestito privati tra amici e di prestito in comunità, ad esempio in casa o nel quartiere. Il prestito consente di risparmiare risorse, denaro e spazio. Ad Amburgo si tengono incontri mensili in presenza.

Grecia: Dopo molto tempo senza incontri, il prossimo giovedì 15 dicembre, il team nazionale greco della FSFE si riunisce per un primo incontro introduttivo. Gli argomenti che verranno discussi includono Mastodon e i suoi attuali sviluppi, istanze greche, raccomandazioni per i contenuti in lingua greca, e suggerimenti per l'uso. Nikos Roussos, sviluppatore di libreops, parlerà di Libretooth. Fani Partsafyllidou, responsabili di progetto della FSFE, porterà aggiornamenti sul Software Libero in Europa. Passate semplicemente di lì!

Paesi Bassi: Durante l'ultima riunione il team ha discusso un conflitto legato all'amministrazione di Gitea. La coalizione Fair Digital Education, alla quale la FSFE partecipa attraverso il team nazionale dei Paesi Bassi, è diventata una sezione dell'Internet Society. Il gruppo ha anche discusso di un fenomeno preoccupante nei Paesi Bassi, dove i cittadini formano gruppi WhatsApp con finalità di vigilanza. Si sta valutando se sia possibile formare un gruppo autonomo in Belgio. La prossima riunione si terrà il 21 dicembre.

Svizzera: Basilea: Nel corso della precedente riunione, il gruppo locale della FSFE di Basilea ha discusso della dipendenza delle scuole dal software proprietario. Le esperienze dei partecipanti sono state simili: le scuole hanno un approccio semplicistico al software. Il modo migliore per correggere questa situazione è dimostrare i vantaggi del Software Libero in modo divertente e visuale. Il gruppo ha confrontato Tor, VPN e Freifunk come opzioni per la privacy. Un membro del gruppo di Zurigo ha incoraggiato il gruppo di Basilea ad adottare una strategia basata sui progetti. Zurigo: Il gruppo locale della FSFE di Zurigo ha lanciato la campagna FediGov e ha creato un opuscolo per la campagna "Impara come un professionista".

Donne: Nell'ultimo incontro online, Fani ha presentato al gruppo la lettera aperta Upcycling Android. Il team ha poi parlato della partecipazione agli eventi alternativi decentralizzati e indipendenti di 37c3. Nell'incontro precedente il gruppo ha discusso della tecnologia radio, di un esempio di un assistente vocale con un focus sulla privacy, e della stampa a colori.

Attiviamoci

Abbiamo bisogno del tuo sostegno per ottenere il diritto di installare qualsiasi software su qualsiasi dispositivo. Firma la nostra lettera aperta e condividila con un tuo messaggio. Spiega ai tuoi contatti cosa significa questo diritto per te.

Contribuisci alla newsletter

Se desideri condividere pensieri, immagini o notizie, ti preghiamo di inviatecele. Come sempre, l'indirizzo è newsletter@fsfe.org. Non vediamo l'ora di sentirti! Se vuoi anche sostenere noi e il nostro lavoro, entra a far parte della nostra comunità e sostienici con una donazione o un contributo mensile. Grazie alla nostra comunità e a tutti i volontari, i sostenitori e i donatori che rendono possibile il nostro lavoro. E grazie ai nostri traduttori, che ti permettono di leggere questa newsletter nella tua lingua.

Un saluto da chi ti scrive, Fani Partsafyllidou