Opinione pubblica

In quanto organizzazione non profit e non governativa, la Free Software Foundation Europe si impegna per diffondere la conoscenza dei principi cardine del Software Libero e degli Standard Aperti negli ambiti della politica, degli affari e in generale nella società. In questi ambiti cerca di favorire la diffusione del Software Libero e degli Standard Aperti. Per la realizzazione di questi scopi organizza queste attività. Anche tu puoi aiutarci a portarle a termine!

Sin dalla propria fondazione nel 2001 FSFE ha lavorato ogni giorno per promuovere il Software Libero in Europa e nel resto del mondo. Con delle azioni concrete, basate sui nostri tre pilastri, ci occupiamo della protezione e dell'estensione dei diritti degli utenti. Alcune delle nostre attività sono in corso da molti anni, altre invece sono a breve termine, ma tutte fanno comunque parte della nostra missione: consentire agli utenti di controllare la tecnologia.

Una parte importante del nostro lavoro consiste nel coinvolgere le persone e nelle attività preparatorie di documenti ed eventi. Partecipiamo a dozzine di conferenze ogni anno, supportiamo una community online e le forniamo risorse utili. Inoltre siamo un punto informazioni destinato a tutte le domande relative al Software Libero, agli Standard Aperti e ai diritti degli utenti.

Leggi perché l'Opinione pubblica è un elemento imprescindibile per l'attività della FSFE, e le nostre linee guida in questo ambito.

  • Logo of Denaro pubblico? Codice pubblico!

    Denaro pubblico? Codice pubblico!

    Perché il software realizzato usando i soldi delle tasse dei cittadini non viene rilasciato come Software Libero? Chiediamo che il software finanziato pubblicamente e sviluppato per il settore pubblico venga reso pubblicamente disponibile sotto una Licenza Libera. Se è denaro pubblico allora dovrebbe essere pubblico anche il codice sorgente. Il codice pagato dalle persone deve essere dato alle persone!

  • Logo of Libera il tuo Android

    Libera il tuo Android

    Android è un sistema operativo per lo più Libero sviluppato principalmente da Google. Sfortunatamente i driver necessari per molti dispositivi non sono liberi e non lo sono la maggior parte delle applicazioni disponibili nel “market” ufficiale. Cerchiamo di aiutare gli utenti Android a riacquistare il pieno possesso dei propri dispositivi e dei propri dati. Raccogliamo e ordiniamo informazioni utili per far funzionare nel modo più libero possibile questi dispositivi e cerchiamo di coordinare gli sforzi fatti in tal senso.

  • Logo of Io ♥ il Software Libero

    Io ♥ il Software Libero

    Spesso dimentichiamo l'importanza di un semplice GRAZIE . Gli autori di Software Libero fanno un lavoro molto importante per la nostra società e meritano la nostra riconoscenza. Partecipando a "Io ♥ il Software Libero" il 14 febbraio (il giorno di San Valentino) possiamo avere l'occasione di esprimere la nostra gratitudine verso queste persone. Celebriamo questa festa sin dal 2010, e i partecipanti sono ogni anno sempre di più.

  • Logo of Elezioni

    Elezioni

    Quale momento migliore per chiedere ai politici quali sono le loro posizioni sul Software Libero e sugli Standard Aperti se non durante una campagna elettorale? Crediamo che sia possibile e utile discutere in pubblico anche di questi argomenti in tutti i tipi di elezioni, che siano europee, politiche, regionali o semplici amministrative. A seconda del sistema elettorale e della cultura di ogni paese, proponiamo diverse strategie e strumenti che abbiamo già utilizzato: Chiedi ai tuoi candidati una serie di domande preparate in anticipo, lo strumento online Digital-O-Mat, la piattaforma online Freedomvote, e la verifica delle promesse elettorali con Let's Promise.

Altre attività

  • PDFreaders

    Con la campagna PDFreaders mettiamo luce sulle organizzazioni governative che pubblicizzano lettori PDF proprietari, evidenziando quanto frequentemente compaiono queste raccomandazioni per software non libero. Con l'aiuto di attivisti da tutta Europa, abbiamo contattato queste organizzazioni e spiegato loro come migliorare i loro siti in modo da rispettare la nostra libertà. Su pdfreaders.org si possono trovare lettori PDF di Software Libero per tutti i sistemi operativi più diffusi.

  • DRM.info

    DRM.info è una piattaforma collaborativa creata e mantenuta dalla FSFE al fine di informare sui pericoli del Digital Restrictions Management e per rendere visibili le preoccupazioni di vari gruppi. I partecipanti a DRM.info includono organizzazioni per la libertà digitale, la tutela dei consumatori, l'attivismo in rete e biblioteche.

  • FOSS4SMEsCompletata

    FOSS4SMEs è stato un progetto collaborativo Erasmus+ di due anni. La FSFE ha lavorato insieme a cinque organizzazioni con varie basi geografiche e di lavoro per diffondere ed estendere la conoscenza del Software Libero. Per raggiungere questo obiettivo, il progetto ha sviluppato risorse educative libere online per manager e staff di piccole e medie imprese (PMI).

  • Anniversario 15 anniCompletata

    Dalla sua fondazione nel 2001 abbiamo fatto molte cose. La FSFE è stata essenziale in un caso di antitrust risolto con successo, ha ottenuto la non applicabilità dei brevetti software in Europa, ha evitato una vera e propria apocalisse per piccole e media imprese tecnologiche, e ha aperto degli innovativi precedenti legali per tutta l'Europa. È tempo di celebrare gli ultimi 15 anni!

  • STACSCompletata

    STACS (Science, Technology and Civil Society) è stato un progetto che ha cercato di colmare il divario tra società civile e ricerca al fine di aumentare l'impatto sociale della ricerca che viene fatta. Il progetto ha voluto realizzare questo obiettivo formando sia le organizzazioni della società civile sia i ricercatori e trovando progetti comuni su cui lavorare in futuro.

  • SELFCompletata

    Il progetto SELF (Science, Education and Learning in Freedom) ha voluto creare un archivio di materiali educativi sul Software Libero e sugli Standard Aperti. Questo è stato realizzato fornendo una piattaforma per lo sviluppo collaborativo dei materiali educativi e prendendo parte allo sviluppo del materiale che era assente in campo educativo.

  • Brave GNU WorldCompletata

    Brave GNU World è stata una rubrica mensile pubblicata tra il 1999 e il 2004 indirizzata a qualsiasi utente, sia "tecnico" che non. Il suo obiettivo era quello di fornire riscontri dei correnti progetti e sviluppi basati sulla filosofia del Software Libero. Brave GNU World è stato tradotto in nove lingue, rendendola forse la più diffusa rubrica mensile a livello mondiale.

  • GNU Business NetworkCompletata

    La GNU Business Network ha voluto collegare tutte le aziende, gli sviluppatori e gli utenti che orbitavano intorno al Software Libero in modo che fossero incoraggiate le potenziali sinergie e diventassero possibili decisioni consapevoli.

  • Rubrica TUX&GNU@schoolCompletata

    La rubrica TUX&GNU@school è stata una una rubrica periodica sul Software Libero in campo educativo curata da Mario Fux. Ha informato su Software Libero educativo, su siti web utili all'argomento e su altri interessanti temi per gli insegnanti, gli studenti e tutti i sostenitori della libertà del software.

  • Parliamo di Software LiberoCompletata

    Il Software Libero viene spesso riferito come "Open Source". Ma noi siamo convinti che "Software Libero" sia un'espressione migliore: più semplice da capire, più difficile da abusare, ben definita, dà un valore aggiunto, e offre libertà. Abbiamo messo in contatto aziende, organizzazioni e anche i cofondatori del movimento Open Source che preferiscono utilizzare il termine Software Libero.