12135€ of 212000€

La tua donazione fa la differenza! Dai il tuo supporto per promuovere la libertà e i diritti digitali!

Newsletter

Upcycling Android ++ Neutralità del dispositivo ++ Nico Rikken ++ Ada ++ Lavoro

Pubblicato il  

Nella newsletter di dicembre parliamo di Upcycling Android, un'iniziativa per superare l'obsolescenza software. L'UE sta votando la legge sui mercati digitali, un passo importante per la neutralità del dispositivo. La Germania e PMPC! Intervistiamo Nico Rikken per i 20 anni di FSFE. Conosci Ada, la protagonista di un libro. Opportunità di lavoro.

Upcycling Android: continua ad usare il tuo telefono con il Software Libero

Nel settimana europea per la Riduzione dei Rifiuti, la FSFE ha lanciato la sua nuova iniziativa "Upcycling Android": ogni volta che continuiamo ad usare il nostro telefono invece di comprarne uno nuovo, supportiamo un uso più sostenibile delle risorse. Il riciclo creativo di Android aiuta le persone a contrastare l'obsolescenza software e a continuare ad usare il proprio telefono con il Software Libero.

Nel sito web dell'iniziativa, troverai le informazioni di base e il nostro video multi lingua che spiega in breve i benefici ambientali che derivano dal prolungare la vita utile dell'hardware utilizzando il Software Libero. In aggiunta, troverai materiale informativo professionale, da infografiche a interventi di esperti al nostro studio sulla sostenibilità del Software Libero.

L'imminente voto sul DMA potrebbe essere un'importante vittoria per la neutralità del dispositivo

Un primo potenziale successo per la neutralità del dispositivo sta per essere approvato. La legge sui mercati digitali UE (DMA, Digital Markets Act) mira ad una regolamentazione delle aziende Internet che agiscono come gatekeeper (i "portinai" che controllano l'accesso) nei mercati digitali. Questi gatekeeper possono essere le piattaforme Internet, i fornitori dei servizi, i produttori e i venditori che soddisfano i criteri definiti nella legge. La legge sui mercati digitali è un'opportunità per creare dei mercati più equi e più competitivi per le piattaforme online nell'UE. Gli Standard Aperti e l'interoperabilità assicureranno gli interessi dei consumatori europei ed agevoleranno l'uso e l'adozione del Software Libero in questi mercati.

Come una importante cartina al tornasole, i quattro principi che avevamo richiesto sono stati inclusi nel DMA dopo che il comitato del mercato interno e della protezione dei consumatori ha votato durante l'incontro del 22 novembre. Tutti gli occhi sono ora puntati sul voto plenario per la posizione finale della prima lettura del Parlamento Europeo il 15 dicembre 2021. Continua a seguirci!

Il nuovo governo tedesco introduce "Denaro pubblico? Codice pubblico!"

Le notizie incoraggianti non finiscono qui. Il nuovo governo tedesco è d'accordo con la richiesta della FSFE "Denaro pubblico? Codice pubblico!" e la dichiara come uno degli obiettivi della colazione. Va notato che questo sviluppo non esce dal nulla, ma è stato possibile solo dopo la tenace promozione della FSFE: tenere seminari, lavorare insieme ai gruppi locali tedeschi, creare un pacchetto delle attività (in tedesco) per i volontari, condurre 5 interviste (in tedesco) con i rappresentanti dei partiti politici tedeschi, formare una visione per il prossimo decennio e concrete richieste per il futuro governo e analizzare i programmi elettorali dei partiti.

La decisione è un importante sviluppo per il movimento del Software Libero in Germania. Vorremmo ringraziare tutto quelli che si sono battuti con noi negli ultimi anni e ci hanno aiutato ad arrivare a questo traguardo. La FSFE ora si focalizzerà sull'implementazione della decisione.

Ada, la protagonista di un libro per bambini, scopre la potenza del software

Ada scioglie i misteri del software in un'avventura con i suoi amici, dopo uno sfortunato incontro con il ricco e famoso inventore Zangemann. Libro per bambini per lettori giovani e meno giovani, "Ada & Zangemann" è una fiaba divertente ed educativa. Matthias Kirschner, autore del libro e presidente della FSFE, porta l'attenzione dei giovani lettori sull'importanza del software e anche sui fondamenti di temi più complessi che stanno intorno ad esso. Il libro è pubblicato con una licenza Creative Commons.

"Ada & Zangemann" è in tedesco, ed è stato distribuito solo in Germania. L'editore, O'Reilly, ha già esaurito le copie, ma puoi sempre ottenere una copia da altre librerie. La FSFE sta cercando un editore adatto per l'edizione in inglese. Se vuoi vedere la storia di Ada in inglese e in altre lingue, sono benvenute donazioni. «Dopo aver letto il libro la scorsa sera, questa mattina mio figlio mi ha raccontato l'intera storia... Oggi, dopo la scuola, vuole fare qualcosa con dei vecchi bancali. E poi vuole imparare a programmare» ci ha scritto Ingo Wichmann, amministratore delegato di Linuxhotel GmbH.

Una panoramica dell'anno passato: libertà del software nel 2021

Cancellazione degli eventi più importanti, limitazioni negli incontri, e restrizioni sugli spostamenti: niente di tutto ciò ha fermato la FSFE nel promuovere la libertà del software nel 2021. Dalla Libertà del Router a nuove puntate del podcast alla coorganizzazione della devroom legale e di policy al FOSDEM, abbiamo continuato a dare alle persone i mezzi per controllare la tecnologia. Sono stati fatti seminari online su "Denaro pubblico? Codice pubblico!" per i volontari, ed è stato organizzato un seminario sugli aspetti legali e di licenza per i nostri esperti legali. La FSFE ha dato assistenza a progetti software per diventare conformi a REUSE con la nostra nuova iniziativa, REUSE Booster.

Lo staff della FSFE di fronte all'edificio del NOI Techpark in Bolzano
Lo staff della FSFE dopo la partecipazione ai due giorni dell'SFSCon. Bolzano, Italia, novembre 2021.

Nel frattempo, una causa di due anni iniziata dal sostenitore della FSFE Luca Bonissi si è conclusiva con una vittoria, riconoscendo inequivocabilmente il diritto ad avere il rimborso per una licenza di Windows. Il nostro resoconto annuale è relativo al nostro lavoro nel periodo novembre 2020 - ottobre 2021. Nell'insieme, sono stati raggiunti risultati significativi per la libertà del software nel 2021, l'anno in cui la FSFE sta celebrando il suo 20º anniversario.


Grazie alla fiducia dei nostri sostenitori, la FSFE compie 20 anni. La nostra presenza stabile ci permette di avere successo in lunghe imprese per la libertà del software e di essere sempre pronti a rispondere ai relativi sviluppi. Siamo grati per la fiducia dei nostri sostenitori, e continueremo a dare alle persone i mezzi per controllare la tecnologia. Per aiutarci, considera di diventare sostenitore e dare una spinta aggiuntiva per i prossimi 20 anni al nostro benefico lavoro per la libertà nella società dell'informazione.


20 anni di FSFE: intervista con Nico Rikken sulle attività dei team nazionali

20 anni di FSFE significa festeggiare chiunque ci abbia accompagnato in passato o lo stia facendo ancora ora. Nella nostra quinta pubblicazione intervistiamo Nico Rikken, che ha aiutato la FSFE con le sue competenze tecniche e nel frattempo ha contribuito enormemente a costruire la comunità fin dal 2014. Con questa intervista, non solo potrai conoscere Nico Rikken, ma anche il team nazionale dei Paesi Bassi della FSFE, dal momento che è uno dei coordinatori. Come le persone iniziano a partecipare ad un team nazionale? È questa una delle domande che abbiamo posto a Nio, e riportiamo uno stralcio del suo riscontro.

Three people talking around a table
La FSFE allestisce un banchetto NLLGG in Utrecht. Paesi Bassi, 2019.

«Le persone in qualche modo acquisiscono interesse nel Software Libero e trovano nella FSFE il luogo ideale dove confermare questi valori in Europa. Poi vengono a conoscenza del team nazionale olandese, si iscrivono alla mailing list e partecipano a meeting in presenza. [...] Questo evidenzia l'importanza di far conoscere alle persone che esiste un team locale, essere aperti ai nuovi arrivati, e rendere semplice la partecipazione agli incontri della comunità. [...] Dal momento che siamo tutti volontari, è importante che i nostri sostenitori facciano quello che gli piace fare. La maggior parte di noi lavora sui propri interessi e sforzi, e il team nazionale è un modo per allinearsi ed avere supporto».

Prossimi eventi

Cosa abbiamo fatto

Attiviamoci

Contribuisci alla nostra newsletter

Se vuoi condividere qualche pensiero, immagine, o notizia, inviacele. Come sempre, l'indirizzo è newsletter@fsfe.org. Ci aspettiamo di ricevere tue notizie! E se vuoi anche sostenere noi e il nostro lavoro, unisciti alla nostra comunità e sostienici con una donazione o un contributo mensile. Un grazie alla nostra comunità e a tutti i volontari, i sostenitori e i donatori che rendono possibile il nostro lavoro. E grazie ai nostri traduttori, che ti permettono di leggere questa newsletter nella tua lingua.

Un saluto da chi ti scrive, Fani Partsafyllidou